Zuppa di cappone con gnocchetti di pane e Radicchio Rosso Tardivo

il 22 ottobre 2016 | Categoria: Cucina

Quando le temperature, specialmente quelle serali, iniziano a calare, il desiderio di un piatto caldo aumenta. Un piatto perfetto per queste situazioni è la Zuppa di cappone, qui proposta aggiungendo l’inconfondibile dolcezza del Radicchio Rosso Tardivo al pane che andrà ad arricchire e raccogliere il sapore del brodo.

Ingredienti (per 10 persone)

Per la zuppa:

• Acqua q.b.
• Cappone coscia g 500
• Sedano g 50
• Carote g 50
• Cipolla g 50
• Sale grosso q.b.

Per gli gnocchetti:

• Grana Padano g 140
• Uova (n°2) g 120
• Radicchio Rosso Tardivo g 100
• Pane grattugiato g 60
• Limone buccia rapè (n°1⁄2) g 3
• Sale fino q.b
• Pepe nero q.b.

Procedimento

Per il brodo: sgrassare parte della pelle della coscia del cappone (per un brodo più magro). Immergere la coscia e gli ortaggi in abbondante acqua e portare a ebollizione. Schiumare di tanto in tanto, condire con sale grosso e continuare la cottura per circa due ore. Spegnere il fuoco, lasciar raffreddare il brodo e scolare la coscia dal liquido. Spolpare la carne dall’osso e tagliare a pezzetti regolari. Filtrare il brodo e riportare a ebollizione.

Per gli gnocchetti: impastare il pane con il formaggio, il sale fino, il pepe nero, la buccia di limone grattata e le uova. Aggiungere anche il radicchio tritato fine. Formare una palla e conservare in frigorifero per almeno un’ora. Formare dei cilindri con l’impasto di pane e quindi tagliare per ottenere degli gnocchetti di piccole dimensioni.

Per la presentazione: versare gli gnocchetti nel brodo e bollire due minuti. Aggiungere i pezzetti di carne di cappone. Servire ben caldo.

Zuppa di cappone con gnocchetti di pane e Radicchio Rosso Tardivo

 

Ricetta in collaborazione con Il Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco

MADE IN ITALY