Risotto al Radicchio Rosso Tardivo

il 17 ottobre 2016 | Categoria: Cucina

Il risotto al Radicchio Rosso è uno dei grandi classici della cucina Veneta e della provincia di Treviso in particolare. Un primo tanto semplice quanto gustoso.

Ingredienti (per 4 persone)

Brodo vegetale q.b.
Riso Vialone Nano o Carnaroli g 320
3 cespi di Radicchio Rosso (ca. g 200)
Vino bianco secco un bicchiere
Cipolla tritata g 30
Olio extravergine d’oliva g 25
Burro g 50 (per mantecare)
Grana grattugiato g 30 (per mantecare)
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Procedimento

Stufare la cipolla in casseruola con olio extravergine d’oliva. Brasare il radicchio tagliato a julienne. Aggiungere il riso e tostare per circa quaranta secondi. Bagnare con vino bianco, far evaporare e condire con sale fino. Bagnare con brodo bollente poco alla volta mescolando in continuazione. Cuocere per quindici minuti circa. Mantecare, fuori dal fuoco, con il burro e il Grana . Lasciar riposare il riso per un minuto scarso in casseruola con coperchio. Aggiungere poco brodo bollente, se necessario, e servire all’onda* su una fondina.

Variante: Potete usare Casatella DOP Trevigiana al posto del Grana per la mantecatura. In tal caso, dovete poi mettere 3 cucchiai di questo formaggio molle anche sopra ogni fondina.

Risotto al Radicchio di Treviso
variante con Casatella Trevigiana DOP. Dal sito radicchioditreviso.it

*Servire un risotto all’onda significa presentarlo adeguatamente cremoso, non troppo brodoso e nemmeno troppo consistente. Per capire il giusto grado di cottura è necessario compiere un particolare movimento con la casseruola, che fa ondeggiare il risotto al suo interno. Se si crea l’onda, il risotto è pronto per essere servito.

Un consiglio: è possibile tostare il riso con anticipo. Conservare in frigorifero o sottovuoto le porzioni già tostate e all’occorrenza partire con la cottura.

Ricetta in collaborazione con Il Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco

 

 

 

MADE IN ITALY